DDÒ NÙTTRÀ-S NÀCH,TRÀ-S LA CÀ-P

Dove non entra un ago, entra la testa. (Di fronte all’impossibile, incomincia a funzionare la mente e, il più delle volte si riesce a trovare una soluzione al problema; se non si ripara un piccolo buco, in breve tempo diventerà tale da poterci far passare la testa. Così un piccolo male non curato può diventare grave).

DDÒ-V ARR-VÀ-M CHIANDÀ-M LU SPRÙO-CCH-L

Dove arriveremo pianteremo uno stecco di legno. (Nel punto in cui saremo arrivati col nostro lavoro metteremo un segnale e, senza ammazzarci di fatica, continueremo il giorno dopo).